MO.CU.

Modena Cultura (inserto del Resto del Carlino, Modena)
Intervista a cura di Giulia Caverni.

 

ANCORA FIORISCI

Poesia di Doriana Capozzi, sul quadro Enrica come Lea, 2016

Le radici della morte
involgono le languide membra,
cenci in caduta
si divelgono dalle intime piaghe.
Latte livido si mesce
negli imbrattati solchi
di ginocchia incarnatine.
Risale sul capo
il veleno delle verità celate,
trasuda dagli occhi
vetrificati dall’oltrevita.
Corpo laido
e parvenze di beltà
si mostrano ad un Dio.
Tra iridescenti seni odorosi
s’invola un nimbo ravvivatore,
la luce avvolge in gioco
le frali spoglie.
Assorta e sospirosa,
nella tua fiamma mortale
ancora fiorisci.